Recentemente ho fatto un viaggio bellissimo alle Hawaii. Pensavo che, al ritorno, avrei scritto qualcosa sugli osservatori astronomici là. Poi ho visto questo.

CC-BY Karl Wienand

È roccia lavica! OK sì, devo parlare di questo.

Si chiama Capelli di Pele, prende il nome dalla dea hawaiiana del fuoco e dei vulcani. Bellissima, irascibile e vendicativa, Pele minaccia di morte chi la svegli (questa parte la condivido!), ed è di casa nelle profondità infuocate del cratere Kilauea. Ha senso che i suoi stessi capelli siano lava.

Mitologia a parte, i Capelli di Pele sono veri: come diavolo è possibile?

Pele in un dipinto di Herb Kawainui Kane al Jaggar Museum del Volcanoes National Park. fonte: https://mrpsmythopedia.wikispaces.com/Pele

Dovete sapere che la lava hawaiiana è tipicamente molto liquida (in termini da fisici pomposi, è un fluido a bassa viscosità). In pratica, somiglia più all’acqua che al caramello.

Come si versa un liquido poco viscoso (a sinistra), in confronto con uno più viscoso (a destra). CC-BY-SA Synapticrelay, via commons.

Lava molto liquida fa facilmente cose che siamo abituati a vedere tutti i giorni nei liquidi, tipo formare cascate o fontane.

A confronto con la lava, perfino l’aria piacevolmente caldina delle Hawaii è gelida. Perciò la lava espulsa in fontane si solidifica estremamente in fretta, a volte prima di toccar terra. In più, la lava sta molto unita, formando ogni genere di goccia stiracchiata invece di rompersi. La forma dipende da una marea di fattori: quanto è densa, quanto velocemente viene espulsa, quanto resta in aria, eccetera.

Se le condizioni sono quelle giuste (o, se preferite, quando Pele vuole), la lava si stira in sottili fili prima di solidificarsi a mezz’aria.

Ora che atterrano, quei fili sono diventati ciocche di capelli della dea.

If you want more
  • I capelli di Pele sono, prosaicamente, una forma naturale di lana di roccia, che viene usata come isolante.
  • Leggende metropolitane parlano di una maledizione che si abbatte su coloro che portano via rocce laviche dalla casa di Pele (è anche illegale). Anche se è solo superstizione, l’irascibilità della dea è così famosa che la gente rispedisce veramente indietro le rocce che ha preso.

 

Cover photo: CC0 Efes Kitap/pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *