All’estrema periferia del Sistema Solare c’è un pianeta 10 volte più massivo della Terra, che impiega migliaia di anni a completare un’orbita. O forse no.

“È una fetta piuttosto sostanziosa di sistema solare che è ancora là fuori da trovare, che è piuttosto eccitante”, ha commentato Mike Brown, uno degli autori della (quasi) scoperta.
I ricercatori hanno analizzato l’orbita di alcuni oggetti nella Fascia di Kuiper, notando alcune strane corrispondenze nelle loro posizioni. “Sarebbe un po’ come avere sei lancette su un orologio che si muovono tutte a velocità diverse, ma quando capita che ci guardi puntano sempre nella stessa direzione”. Secondo loro questo particolare allineamento è dettato dalla gravità di un grosso pianeta sconosciuto.
L’unico problema è che né loro né nessun altro l’ha visto (non sarebbe la prima volta), perché è così lontano che anche i telescopi più potenti faticherebbero a vederlo. Il telescopio Subaru alle Hawaii è uno dei pochi capaci e si sta mettendo all’opera.
Aspettiamo con ansia. Sarebbe una figata!

Foto di copertina: Caltech/R. Hurt (IPAC)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *