Niente acqua su Marte. Forse.

Due anni fa, di questi tempi, si parlava solo dell’acqua che scorre su Marte. Secondo un nuovo studio, però, non sarebbe acqua, bensì valanghe di sabbia.

Cosa diavolo sta succedendo?

Continua a leggere

Le… chiavi di Schrödinger?

Se non trovo le chiavi, possono essere sul comò in entrata, nascoste sotto un giornaletto pubblicitario, o magari le ho dimenticate attaccate alla porta. Finché non le trovo, ovviamente, non so quale. È un po’ come sigillare un atomo radioattivo in una scatola e lasciarlo isolato lì: finché non apro la scatola, non so se è decaduto o no.

Continua a leggere

I gatti sono liquidi o solidi?

Provando a sedersi su uno stagno o a bere una sedia, ci si accorge rapidamente che tra liquidi e solidi passa una bella differenza. Un’utile distinzione che si insegna a scuola è che un liquido prende la forma del recipiente che lo contiene. Però questo vuol dire che un gatto è decisamente liquido.

Insomma la linea tra liquidi e solidi è molto più sfumata di quanto sembri.Continua a leggere

I cambiamenti nell’ambiente bilanciano l’evoluzione

Tutti siamo molto influenzati da dove siamo cresciuti, anche i batteri. Ma quando l’ambiente cambia, rende la vita—e l’evoluzione—molto più casuali.

Continua a leggere

Colori e sapori dei quark

Il colore di un quark può essere rosso, verde, o blu. E fin qui tutto ok, no? Il sapore di un quark può essere… strano. O incanto, su, giù, alto, o basso. Ma come se li sono inventati questi sapori?

Continua a leggere

Il tuono prima del lampo: la nuova scoperta con le onde gravitazionali

Dalla prima volta che abbiamo misurato le onde gravitazionali, molti le paragonano a “sentire” l’universo. In effetti, è un nuovo modo di percepirlo, che non ha bisogno della luce. Ma di sicuro sono un “suono” molto strano.

Continua a leggere

Perché LIGO ha vinto

Il Nobel per qualcosa di legato all’osservazione delle onde gravitazionali era una questione di quando più che di se. Ad ogni modo, si poteva sostenere che fosse troppo presto (ehm…): dopotutto le onde gravitazionali non erano proprio una sorpresa. E invece…

Continua a leggere

La crescita che congela il cambiamento (nei batteri)

Quando pensiamo all’evoluzione, di solito pensiamo alla selezione naturale, la sopravvivenza del più adatto. Ma non finisce lì. Forze primordiali stanno in agguato sullo sfondo. E quando sparisce la selezione, sono finalmente libere.

Continua a leggere

Cassini: la fine di un mito

20 anni dopo il lancio, la sonda Cassini della NASA finisce oggi la sua missione. I suoi 13 anni in orbita culmineranno con un’ultima missione: tuffarsi nell’atmosfera del pianeta, misurando e trasmettendo tutto fino alla fine.

Continua a leggere

E se LIGO avesse torto?

Le onde gravitazionali sono state la prima grossa storia su questo blog. Mi piacciono le onde gravitazionali. Perciò quando mi arriva sul radar qualcosa che le riguarda, ascolto.

Anche quando significa che potrebbe essere tutto sbagliato.

Continua a leggere