Il cielo sopra il Mauna Kea – Racconti dalle Hawaii: Parte 2

Il Mauna Kea è un enorme vulcano estinto sulla Big Island delle Hawaii, ed è uno dei migliori posti sulla Terra dove fare astronomia (secondo loro, il migliore). Perciò la sua vetta ospita uno dei più famosi osservatori del mondo. Cosa lo rende così speciale—oltre a questa vista?

Tre dei telescopi dell’osservatorio in cima al Mauna Kea. Sullo sfondo, oltre le nuvole, Maui (distante oltre 100km). CC-BY-NC-SA Carmen Romano

Continua a leggere

I capelli di Pele – Racconti dalle Hawaii: Parte 1

Recentemente ho fatto un viaggio bellissimo alle Hawaii. Pensavo che, al ritorno, avrei scritto qualcosa sugli osservatori astronomici là. Poi ho visto questo.

CC-BY Karl Wienand

È roccia lavica! OK sì, devo parlare di questo.

Continua a leggere

Fibre ottiche al mare

La prossima volta che andate in piscina o al mare potete fare un esperimento che spiega le fibre ottiche. Guardando direttamente in su, si vede attraverso l’acqua. Guardando più di sbieco la superficie, c’è un punto dopo il quale diventa come uno specchio. Sembra una cavolata, ma apre una finestra su un sacco di fisica complicata.

Continua a leggere

Come si pubblica la scienza

La pubblicazione è una parte importantissima delle scienze, dalla fisica alla medicina. Ma se con “riviste” pensate ad una cosa tipo Espresso (o Cavalli e Segugi) siete fuori strada.

Continua a leggere

EM drive: il futuro impossibile dei trasporti spaziali

Arrivare su Marte sarebbe figo, certo. Anche esplorare lo spazio. Ma finché non migliora la tecnologia dei nostri razzi, non andremo proprio da nessuna parte.

Continua a leggere

L’esagono di Saturno

Ogni pianeta ha qualcosa di speciale, ma gli anelli di Saturno sono certamente la caratteristica più appariscente. A ben guardare, però, Saturno ha anche altre cose strane. Tipo un grande esagono, quasi perfettamente regolare disegnato attorno al suo polo nord.

Continua a leggere

Come fingere di essere colorati

Questa farfalla non è blu.Continua a leggere

Microscopiche macchine, piccoli numeri, grandi problemi

Cosa succederebbe se potessimo muovere le cose atomo per atomo? Sono decenni che gli scienziati immaginano risposte. E mestieri per i nanorobot, le microscopiche macchine in grado di farlo: ripulire perdite di petrolio, consegnare medicinali esattamente dove serve nel corpo, o distruggere con precisione cellule tumorali.

Le macchine molecolari sono la cosa che più si avvicina a realizzare questo sogno. Ma arrivarci è stato un lungo e difficile percorso.Continua a leggere

Dove finisce la temperatura

Tutti sappiamo cos’è la temperatura no? Cos’è caldo e cos’è freddo, e che le cose calde hanno una temperatura più alta. A guardarci bene, però, la temperatura è un casino. Ci sono anche diversi modi perché la sua stessa definizione, per quanto sembri intuitiva, vada all’aria.

Continua a leggere

Cos’è il grafene

Volete vincere un Nobel e scoprire un materiale con praticamente tutte le proprietà migliori? Prendete una matita e un rotolo di scotch. Sul serio.

Continua a leggere